Compartimentazioni antincendio

SICUREZZA E GARANZIE: COMPARTIMENTAZIONI E RIVESTIMENTI REI

Normative severe ed in continua evoluzione rendono obbligatoria, in ambito sempre più esteso, la messa in sicurezza di qualsiasi tipo di edificio per quanto riguarda la riduzione del rischio di incendi e quindi la PROTEZIONE AL FUOCO.
Il Ministero dell’interno, attraverso i Vigili del Fuoco, è l’ente competente in materia. Gli interventi più comunemente eseguiti riguardano la messa in sicurezza di LOCALI TECNICI, VANI ASCENSORE, VIE DI FUGA, AUTORIMESSE, REPARTI PRODUTTIVI CON ATTIVITA’ A RISCHIO INCENDIO e molti altri. Le misure antincendio possono riguardare la Protezione Attiva (estintori, idranti, ecc. ) O la Protezione Passiva (rivestimenti, compartimentazioni).

In questo caso DRAS interviene operando nella costruzione di PARETI DIVISORIE, RIVESTIMENTI, CANALIZZAZIONI o PROTEZIONI STRUTTURALI, CONTROSOFFITTI realizzati con l’impiego di materiali come CARTONGESSI speciali con fibra di vetro e vermiculite, SILICATI, e MATERIALI ISOLANTI, che presentino determinate caratteristiche di REAZIONE e RESISTENZA al fuoco e scelti in funzione delle richieste di progetto.
La REAZIONE AL FUOCO è la capacità di un materiale o di un manufatto di alimentare un incendio. Le CLASSI di reazione al fuoco stabiliscono il grado di combustibilità dei materiali o manufatti, la CLASSE 0 decreta l’ INCOBUSTIBILITA’. Certificati di OMOLOGAZIONE ottenuti da prove di laboratorio attestano la CLASSE di un prodotto.


La RESISTENZA AL FUOCO è la capacità di una costruzione, di una parte di essa o di un elemento costruttivo di mantenere per un tempo prefissato:
- la resistenza R: attitudine a conservare la resistenza meccanica sotto l'azione del fuoco;
- l'ermeticità E: attitudine a non lasciar passare, né produrre, se sottoposto all'azione del fuoco su un lato, fiamme, vapori o gas caldi sul lato non esposto;
- l'isolamento termico I : attitudine a ridurre la trasmissione del calore.

La normativa è in continua evoluzione e la nuova classificazione europea, che si applica sia agli elementi di chiusura non portanti che alle porte, prevede l'eliminazione della lettera R e l'aggiunta di un nuovo parametro W relativo all'emissione di energia. Un elemento resistente al fuoco potrà quindi essere classificato: E- EW- EI.
RAPPORTI DI PROVA ottenuti in laboratori riconosciuti attestano la classificazione dei vari elementi. Sulla base degli elementi costruttivi realizzati DRAS fornisce anche gli accessori che potrebbero essere necessari al completamento quali Botole di ispezione, Porte Tagliafuoco, Lampade REI. Su richiesta viene rilasciata la certificazione di Legge (Dichiarazione di Corretta Posa, Rapporti di Prova, Omologhe e Conformità dei materiali installati) ed in base alle necessità dal Cliente è possibile anche suggerire la consulenza di Professionisti specializzati.

Dras S.n.c.

Dras s.n.c. di Da Ros Antonio e Stefano

Sede legale: Via Palù, 21 - 31026 Sarmede (TV)
Sede oper.: Via Mezzomonte, 3 - 33077 Sacile (PN)

Tel: (+39) 0434 735360
Fax: (+39) 0434 781438
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.